Articolo evidenziato

La Repubblica: Lufthansa vince il ricorso su Linate.

Milano. – Arriva una nuova bocciatura — dopo quella dell’Unione europea — per il decreto Lupi che, due anni fa, aveva stabilito l’illegittimità del provvedimento che modificava il rapporto di forza tra gli scali di Linate, Malpensa e Orio, favorendo il primo con una sostanziale liberalizzazione delle rotte.  Adesso è il Tar Lombardia che, accogliendo il ricorso del gruppo Lufthansa, annulla quel decreto, rifacendosi proprio alle … Continua a leggere La Repubblica: Lufthansa vince il ricorso su Linate.

Appalti di lavori. Indicazione degli oneri della sicurezza e orientamento eurounitario.

T.A.R. Lazio, Roma, I sezione, sentenza 24.7.2019 n. 9944, *** (Avv.ti Alessandro Biamonte – Francesco Liguori) contro Presidenza del Consiglio dei Ministri e Commissario straordinario per la realizzazione dell’Universiade Napoli 2019. Accoglie. Ai sensi dell’art. 95 co. 10 del Codice dei Contratti D.Lgs. 50/2016 «Nell’offerta economica l’operatore deve indicare i propri costi della manodopera e gli oneri aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di … Continua a leggere Appalti di lavori. Indicazione degli oneri della sicurezza e orientamento eurounitario.

Modifiche soggettive del raggruppamento di imprese nella fase di gara e correttivo del codice appalti.

T.A.R. Lazio, Roma, II sezione, Pres. Savo Amodio Tropiano, Est., sentenza 10.6.2019, n. 7486. *** (Avv.ti Di Rienzo – Serafini) contro Roma Capitale (Avv. Enrico Maggiore) e *** (Avv.ti Alessandro Biamonte – Francesco S. De Angelis) Il Codice dei Contratti post correttivo (entrato in vigore il 20 maggio 2017), consente espressamente, all’art. 48 comma 19 ter, le modifiche soggettive del raggruppamento di imprese contemplate dai … Continua a leggere Modifiche soggettive del raggruppamento di imprese nella fase di gara e correttivo del codice appalti.

Contingentamento degli attracchi e poteri contingibili.

T.A.R. Campania, Napoli, Sezione Prima, Pres. Veneziano, Est. , sent. 28 maggio 2019 n. 2846 – *** (Avv.ti Enrico Soprano – Federica Esposito) contro Comune  di Capri (Avv. Alessandro Biamonte). L’adozione di un provvedimento contingibile adottato dal Sindaco e fondato sulla dichiarata esigenza di tutelare l’incolumità dei bagnanti, in ipotesi messa a rischio dall’approdo indiscriminato di imbarcazioni durante la stagione estiva in siti ad alta … Continua a leggere Contingentamento degli attracchi e poteri contingibili.

T.A.R. Calabria, Catanzaro, Sezione Prima, Pres. Durante, Est. Mazzulla, sent. 26 febbraio 2019 n. 400 – *** (Avv. Alessandro Biamonte) contro Comune ***. Accoglie. In relazione alla realizzazione di strutture finalizzate alla conduzione zootecnica di un allevamento equino e alla irrogazione di una misura sanzionatoria ex art. 31 D.P.R. 380/2001, tenuto conto dell’effettiva consistenza dell’abuso sanzionato, desumibile dallo stesso tenore del provvedimento oggetto di gravame … Continua a leggere

Revoca del titolo autorizzativo e proporzionalità

T.A.R. Lombardia, Milano, 1a sezione, Pres, Zotti, Est. Gatti, sent. 12.3.2019, n. 542, *** (Avv. Alessandro Biamonte) contro Ministero dell’Interno (Avvocatura dello Stato).   Principio di proporzionalità e revoca. – Il provvedimento di revoca di una licenza commerciale ex art. 110 TULPS – nel suo impianto teleologico – attesa la irreversibilità degli effetti (che implica la definitiva chiusura dell’esercizio commerciale e l’impossibilità, per l’avente diritto, … Continua a leggere Revoca del titolo autorizzativo e proporzionalità

Impianti di radiodiffusione, titoli abilitativi e conformità urbanistica.

T.A.R. Toscana, Firenze, III sez., Pres. Romano, Est. Bellucci, sent. 28.2.2019, n. 324, **** (Avv. Felice Vaccaro), *** (Avv. Guido Giovannelli e Ilaria Castellani) contro Comune di Fiesole (Avv. Alessandro Biamonte). Ai sensi dell’art. 31, comma 2, del D.P.R. n. 380/2001, affinché il proprietario di una costruzione abusiva possa essere destinatario dell’ordinanza di demolizione non occorre stabilire se egli sia responsabile dell’abuso, poiché la stessa … Continua a leggere Impianti di radiodiffusione, titoli abilitativi e conformità urbanistica.

Ottemperanza delle ordinanze di assegnazione nei confronti dell’amministrazione terza pignorata e riconoscibilità dell’astreinte ex art. 114 C.P.A.

T.A.R. Campania, Napoli, II sezione, Pres. Pennetti, Est. Nunziata, sent. 28.12.2018 n. 7374. *** ltd. (Avv. Alessandro Biamonte, Salvatore Vitale, Alfredo Iadanza Lanzaro contro XY  (non costituita in giudizio). Il passaggio in giudicato dell’ordinanza di assegnazione nei confronti dell’amministrazione terza pignorata rende ammissibile il giudizio di ottemperanza nei confronti  della medesima amministrazione, terza debitrice, che, ancorché destinataria dell’ordine del giudice dell’esecuzione, sia rimasta inerte. Tale … Continua a leggere Ottemperanza delle ordinanze di assegnazione nei confronti dell’amministrazione terza pignorata e riconoscibilità dell’astreinte ex art. 114 C.P.A.

Funzioni giurisdizionali esclusive del C.N.F. in materia di tenuta di albi e registri e carenza assoluta di giurisdizione del Giudice Amministrativo.

T.A.R. Campania, Napoli, VIII sez., Pres. Est. Gaudieri, sentenza 27.11.2018, n. 2743 (conforme n. 2744/2018), XX (Avv. Giuseppe Giliberti) contro Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli (Avv. Alessandro Biamonte). 1.A mente dell’art. 36 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, «1. Il CNF pronuncia sui reclami avverso i provvedimenti disciplinari nonché in materia di albi, elenchi e registri e rilascio di certificato di compiuta pratica; … Continua a leggere Funzioni giurisdizionali esclusive del C.N.F. in materia di tenuta di albi e registri e carenza assoluta di giurisdizione del Giudice Amministrativo.

Mutamento di destinazione d’uso, cambio tipologico e legittimità dell’ordine di ripristino

TAR Lazio, Sezione II quater, Pres. Pasanisi, Est. Arzillo, *** (Avv.ti Daniele Piergianni e Gabriele Giacomozzi) contro Comune di Rignano Flaminio (Avv. Alessandro Biamonte) sentenza 30.8.2018, n. 9074. La demolizione viene ingiunta al proprietario ai sensi dell’art. 31 del D.P.R. n. 380/2001 non già in forza di una sua responsabilità effettiva o presunta nella commissione dell’illecito edilizio, ma in ragione del suo rapporto giuridico con … Continua a leggere Mutamento di destinazione d’uso, cambio tipologico e legittimità dell’ordine di ripristino